CORREREPOLLINO

Sponsor Team



Commerciale Lucana
Senise


C.R.G. SERVICES S.R.L.
VERONA


C & P - Francavilla in Sinni



Sergio Petroli
Roma-Chiaromonte(PZ)


az. 600GROTTE-Chiaromonte




Gemi Aspiratori


Campionato Montagna Fidal Sud, Premiazione 2018 : la CorrerePollino c’e’…..

Siamo Premiati ……Campionato Interregionale di Corsa in Montagna Fidal Sud 2018


                                                          

Si terrà Sabato 10 Novembre 2018 a Veglie Le la Cerimonia conclusiva del Campionato Interregionale Corsa in Montagna Fidal Sud nella quale saranno premiati i vincitori delle diverse categorie delle gare disputate nel corso del 2018. La Cerimonia di Premiazione (dopo Ruvo-BA nel 2015, Chiaromonte-PZ nel 2016, Castrovillari-CS nel 2017)  si svolgerà presso l’Ex Convento dei Francescani a Veglie-LE a partire dalle ore 17.30.

Prima dell’evento pubblico, il Convento ospiterà alle ore 16.00 la riunione dei comitati organizzatori di Basilicata, Calabria, Puglia e Campania ​per definire il programma del Campionato 2019.

Durante la cerimonia saranno premiati dai Consiglieri Federali FIDAL i campioni interregionali di corsa in montagna provenienti da Puglia, Basilicata, Campania e Calabria. In particolare i premi, offerti dagli sponsor tecnici DAIGO / SCARPA  / NOENE, andranno ai primi 5 classificati di ogni categoria FIDAL.

I Comitati regionali Fidal di Basilicata e Calabria in considerazione dell’accresciuto interesse per il settore della Corsa in Montagna allo scopo di valorizzare ed incentivare la partecipazione alle manifestazioni inserite nei rispettivi calendari regionali istituiscono un “circuito” composto da 9 gare :

13/05 Porto Selvaggio Le ; 02/06 Chiaromonte  Pz  ; 17/06 Gagliano del Capo Le  ; 23/06 Eboli Sa ; 08/07 San Severino Lucano  Pz  ; 05/08 Saracena (loc. Masistro) Cs ; 26/08 Terranova di Pollino Pz  ; 02/09 Cisternino  Br  e  07/10 Castrovillari Cs  .

I premiati LUCANI  sono : Mongelli Lidia 1° cat. , Bizzarra Angela 2°cat , Caputo Giovanna 3°cat  , Lo Vaglio Egidio 2° cat. , Lufrano Francesco  2° cat. , Di Noia Dorian 3° cat. , Mitidieri Giuseppe 3° cat. , Figundio Antonio 5° cat. e Viola Antonio 5° cat per la CorrerePollino Pz e Manolio Maria C.  , Stigliano Francesco e Ricciardi Beatrice dei Lucani FreeRunners Mt.

Nella classifica di società su quasi 200 societa partecipanti.. la CorrerePollino  si piazza come seconda squadra femminile e maschile. Mentre nella Classifica generale combinata dietro a CorriCastrovillari Cs e  davanti a asd Nocincorsa Ba.

CLASSIFICA SOCIETA’ 2018 (Maschi e Femmine):

  1. ASD CORRICASTROVILLARI
  2. ATLETICA CORREREPOLLINO
  3. ASD NOCINCORSA
  4. SALENTO IN CORSA VEGLIE
  5. ATLETICA CAPO DI LEUCA

 CLICCA : elenco premiati montagna

—————————————————————- 

Gold Sponsor Circuito : SCARPA spa e DAIGO SPORT .
Silver Sponsor : NOENE..

www.correreinmontagma.it

La Mongelli si riconferma CAMPIONESSA ITALIANA TRAIL LUNGO 2019

                     

🇮🇹 CE L’HA FATTA ,TANTO DI CHAPEAU 🇮🇹

Lidia Mongelli SI RICONFERMA CAMPIONESSA ITALIANA TRAIL LUNGO. Complimenti….
#correrepollino #noene #lasportiva #mizuno

  • Pettorale 21
  • Team ATLETICA CORREREPOLLINO
  • Tempo Finale 08:34:05.29  
  • Posizione 12° assoluta
    Tempo KM 7′ 54″
    Media 7,586  KM/h

Atletica CorrerePollino, una realta’ lucana in campo nazionale -Mongelli ci riprova-

L’Atletica CorrerePollino conquista sul campo risultati e convocazioni importanti; ad iniziare dai più piccoli,  Francesca Carlino (di Lagonegro), appartenenti alla categoria Cadette. Classe 2003, sotto la guida di “Mister Intotero” e stata convocata dalla Fidal C.R. Basilicata per rappresentare la regione sulla distanza dei 1000m piani al Memorial P. Musacchio che si terrà ad Isernia sabato 22 settembre. A convincere i tecnici regionali sono state le varie prove su pista che l’anno portata ad essere tra le piu forti atlete lucane e non nella sua categoria.

Ma sabato non sarà solo il giorno dei giovani cadetti; sarà anche quello della veterana di Corsa in Montagna “Lidia Mongelli” , che prenderà parte a Gavirate Va, al Campionato Italiano FIDAL di TRAIL LUNGO e prova del  circuito EOLO Mountain & Trail Running Grand Prix dove cerchera’ di  difendere il titolo conquistato nel 2017 ( lo scorso anno la campionessa lucana ha chiuso la prova di  in 8 ore 11 minuti e 48 secondi, classificandosi prima delle donne e undicesima assoluta).

La fortissima Lidia Mongelli, atleta del a.s.d. Atletica CorrerePollino, iscritta alla EOLO – CAMPO dei FIORI TRAIL ( percorso di 65 km e 4100 metri di dislivello positivo la tipologia del fondo che si incontra è così suddivisa: 7% asfalto, 25% sterrato, 68% sentiero ) quest’anno, e’ stata reduce  di convocazione nazionale ai campionati mondiali  trail in Spagna dove si e’ piazzata 24esima assoluta donne e prima italiana oltre a vincere il Gran Trail Monti Simbruini – GTMS e la Ronda Ghibellina Trail e altre numerose gare . Correra’ su un tracciato che va dal lago alla montagna, in un ambiente fantastico; un campo di gara fra i più affascinati e selettivi, tra natura, storia e panorami mozzafiato.Partenza lido di Gavirate Va ore 6.00.

SITO

 

II TROFEO dei PINI LORICATI TERRANOVA di POLLINO PZ 26 agosto .

Si correra’ ricordando le vittime del Raganello 

FOTO :

– Servizio RaiTre Basilicata e Calabria :  edizione del 26 agosto ore 19.30′ minuto 13′ =  clicca qui

– Portale web news “La Siritide”  :   prima= clicca qui     dopo= clicca qui

PAGINA DEDICATA : CLICCA QUI

LISTA ISCRITTI : CLICCA QUI

Gazzetta del Mezz. 30-08-18

                                                        Gazzetta del Mezz. 30-08-18

 

——————————————–

Gareggiando tra i Pini Loricati

Domenica 26 Agosto 2018 ore 9.45 , Terranova di Pollino (Pz); 2° Trofeo dei Pini Loricati –

Lo scorso anno e’’ stata una scommessa per gli organizzatori  Antonio Figundio, Izzi Giovanni e Francesco Lufrano ; organizzare una gara lunga ed in quota . Nonostante tutto, l’Atletica CorrerePollino, con l’aiuto dello Sci Club di Terranova del Pollino, dopo aver visto prima e provato poi il percorso , era sicura del successo che poteva dare questa manifestazione. E infatti gli sforzi fatti lo scorso anno  hanno  premiato l’edizione del 2018 in  termini di partenti circa 200  atleti .

Chi l’avrebbe mai detto ai 200 temerari che  avrebbe corso lassù; uno spettacolo unico, iniziato a valle, presso la pista da sci di fondo di Piano della Giumenta (a circa 1600 metri di altezza) gestita dallo sci club di Terranova del Pollino e continuato per tutto il percorso che raggiunge la vetta della Serretta della Porticella a 1975 metri sul livello del mare. Rocce maestose con forme strane, radici di alberi gigantesche e panorami mozzafiato. Colori bellissimi che si mescolano tra loro: l’azzurro del cielo, il grigio delle roccie, il verde della vegetazione e i “Pini Loricati” nel loro rarissimo habitat 18 chilometri di corsa e pura passione; la fatica che provoca il duro percorso viene appieno ripagata.

Con l’approvazione dei Comitati Regionale FIDAL-BASILICATA e UISP BASILICATA  e con un dislivello positivo D+900m circa, sara’ una gara valevole come tappa del campionato interregionale Fidal Sud e come prova di campionato individuale regionale di corsa in montagna.

Lo scorso anno il primo a tagliare il traguardo presso il centro fondo e nordwalking fu Marco Barbuscio dell’ASD CorriCastrovillari in 1h27’43”, secondo il pugliese della squadra PuroSangue Athletics club di Roma “Alessandro Belotti” con il tempo di 1h36’27”, terzo Marco De Marinis del Club Runner Castellaneta in 1h40’17”. A poco più di un minuto dal podio, dopo tre SM, giunge l’atleta di casa  “Vincenzo Cicchelli” (1h41’31”). Sesta al traguardo, ma vincitrice tra le donne, fu  la solita Lidia Mongelli della squadra di casa “Atletica CorrerePollino” (1h42’01”). La seconda donna al traguardo Mariagrazia Strafella della Podistica Copertino (Le), con un tempo di 2h03’37”; a completare il podio femminile Giuliana Chiffi dell’Atletica Talsano (Ta) in 2h08’10”.

Per partecipare alla gara l’organizzazione ha consigliato l’utilizzo di scarpe tecniche da Trail Running, calze lunghe e di portare un fischietto da utilizzare in caso di imprevisti. Quattro ristori di acqua e tè lungo il percorso e ricco buffet di dolci, crostate e ciambelle all’arrivo, partenza gara ore 9.45.

 

 

IL GIORNO DEI BRIGANTI DEL POLLINO, la novita e’ la doppia distanza.

 

Com’e’ andata……….

 

SERVIZIO RAITRE BASILICATA (Edizione del 8 luglio ore 19.30 , minuto 19’) : CLICCA  

CLASSIFICHE : clicca

VIDEO TRM di Matera : clicca

FOTO ABUM by Logarzo Pasqualq : clicca

FOTO ALBUM by Ciminelli Elisabetta : clicca

————————————————————–

IL GIORNO DEI BRIGANTI DEL POLLINO, la novita e’ la doppia distanza.

Venerdi 6 luglio 2018 / SAN SEVERINO LUCANO – Come ormai da dodici anni, la seconda domenica di luglio a San Severino Lucano va di scena il Trofeo dei Briganti del Pollino. Fervono i preparativi per un’attesissima edizione: la tredicesima. La gara podistica di Trail Running organizzata come sempre dalla ASD Atletica CorrerePollino, con sede nel vicino centro abitato di Chiaromonte (PZ), ha lo scopo di creare turismo sportivo e promuovere le bellezze naturali del Pollino, oltre a quello di organizzare una giornata di sport vero per i residenti dell’area.

Domenica mattina dalla piazza centrale del piccolo centro abitato sito nel cuore del Parco Naturale del Pollino, prenderà il via la gara di corsa in montagna patrocinata dal Comitato Regionale FIDAL e UISP Basilicata. La manifestazione è sostenuta dall’Ente Parco Nazionale del Pollino, dall’Avis Provinciale e Comunale e dell’Amministrazione di San Severino Lucano (PZ).

La Competizione è inserita nel circuito “Fidal Mountain Running Grand Prix Sud 2018, Basilicata-Calabria-Puglia-Campania” e ne è la quinta tappa, dopo quelle di Porto Selvaggio (LE), Chiaromonte, Gagliano del Capo (LE) e Eboli (SA).

Si tratta di una gara che è cresciuta anno dopo anno, diventando un punto di riferimento per gli amanti della corsa in montagna. Si attesta tra le più partecipate manifestazioni podistiche della Basilicata e quest’anno si attendono oltre 350 runners, appartenenti ad una ottantina di società diverse (provenienti per la maggiore parte da Puglia, Calabria e Campania). Tra i sodalizi iscritti i più numerosi ci sono i team Marathon Massafra, la Podistica Amatori Potenza e la squadra locale Atletica CorrerePollino, il gruppo ASD La Fenice (di Casamassima), l’ASD CorriCastrovillari e la squadra Taranto Sportiva.

La sfida consiste nell’avvicinare anche atleti lucani e locali a correre in “natura” cercando di far capire che il trail running e la corsa in montagna non sempre sono sinonimi di pericolo e di infortuni.

Decisa a ben figurare anche in gara, oltre che nell’organizzazione, la squadra di casa schiererà una ventina di atleti, tra cui il sorprendente Egidio Lo Vaglio (già vincitore della gara Trail di Chiaromonte “Trofeo CorrerePollino”), lo specialista Francesco Lufrano e il sempreverde Vincenzo Cicchelli (che dà sempre filo da torcere ai più freschi e giovani atleti).

A difendere la categoria femminile ci sarà invece la formidabile Lidia Mongelli, sempre vincente nelle ultime gare disputate e fresca di riconferma in nazionale.

Tra gli atleti più accreditati degli altri team spiccano i nomi dei calabresi Umberto Marino, Giuseppe Buffone e Michelangelo Spingola (vincitore della scorsa edizione); sarà presente anche il pugliese Gianluca Scarcia, già vincitore di una tappa del campionato (a Gagliano del Capo).

Per le donne a dar battaglia ci saranno Maddalena Carrino e Valentina Maiolino, rispettivamente provenienti da Puglia e Calabria.

Per chi non potrà gareggiare e per gli accompagnatori, ci sarà la possibilità di fare una passeggiata naturalistica ludico-motoria. Insieme alla guida Saverio De Marco, si percorrerà una parte del percorso gara; aspettando il passaggio dei primi atleti, per poi riscendere in paese per la cerimonia di premiazione. La partenza è prevista alle ore 8.30.

La novità di quest’edizione è il doppio percorso; infatti oltre alla classica distanza dei 12,7km gli atleti hanno potuto scegliere di iscriversi anche al nuovo percorso di 21,5km.
La partenza delle gare è prevista per le ore 8.45. Il percorsi si snoderanno lungo tragitti di 12,7 di strade asfaltate, sterrate e sentieri; gli stessi che un tempo venivano battuti dai feroci Briganti del Pollino. Si passerà da una quota d’altitudine di circa 883 metri ad una di 1464.    Stefano Sarubbi

 

————————————————-